cerca

CAOS A CINQUE STELLE

Sulla Raggi arriva pure la tegola firme

La data del documento diversa da quella del giorno di raccolta. A scoprire il caso la trasmissione "Le Iene". Anomalie nell’atto di presentazione della candidatura. La sindaca: "Tutto a posto"

Sulla Raggi arriva pure la tegola firme

Il sindaco di Roma Virginia Raggi

Una nuova tegola si abbatte sulla giunta capitolina guidata da Virginia Raggi. Stavolta il sospetto è che i 5 Stelle abbiano commesso delle irregolarità nel raccogliere le firme a sostegno della candidatura alle scorse elezioni comunali. Dopo i casi di Palermo e Bologna, insomma, i grillini ci ricascano.

A sollevare il caso è un'altra volta l'inviato delle Iene Filippo Roma, aiutato dal consigliere comunale della Lista Marchini Alessandro Onorato. Il servizio del programma Mediaset è molto chiaro sin dal titolo "C'è un falso nella candidatura del sindaco Raggi?". Per avere chiarimenti, Roma raggiunge la Raggi sull'Alpe di Siusi, ma la sindaca risponde: "A quel tempo ero can- didata, chieda ai delegati di lista".

"A novembre - racconta Alessandro Onorato - ho effettuato l'accesso agli atti. Le Iene mi avevano contattato chiedendomi se, dopo Palermo e Bologna, ci fossero casi simili anche a Roma. I documenti sono arrivati a metà dicembre e, dopo le feste natalizie, li ho fatti visionare dai legali. C'è voluto naturalmente del tempo. Ma a fine febbraio siamo arrivati a capire cos’era accaduto". Onorato rivela di aver scoperto...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni