cerca

Nel web

E la bagarre alla Camera già è diventata un rap

..»,a dirlo è stato il premier in persona davanti alla Camera e nel pieno della bagarre sul caso Telecom. Un caso che è diventato già musica in rete, come è stato messo, da un dj rap irriverente, rilanciato nel web da «Repubblica». Prodi, Bertinotti e Rutelli sono quindi i protagonisti involontari del video. Per sottofondo c'è una batteria ossessiva e spezzoni di frasi ripetute a ritmo cadenzato. Si comincia con il Professore: «Per me... per me...in particolare...». Poi entra in scena il presidente della Camera: «Scusate... vorrei evitare... scusate... vorrei evitare...». Gli fa eco il vicepremier Rutelli ripreso dalle telecamere mentre si rivolge proprio a Bertinotti per sostenere le ragioni del presidente del Consiglio: «Non può neanche leggere una frase... Non può neanche leggere una frase...». Il botta e risposta tra il premier e la Cdl in aula a Montecitorio rischia seriamente di scalare la classifica dei brani più gettonati sul web.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La vittoria de Il Tempo
Carlotta ha il suo comunicatore

Acrobazie e show, gli Harlem Globetrotters a Il Tempo
Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile