cerca

Sottomarino indiano, recuperati tre corpi

La marina indiana ha recuperato tre corpi gravemente sfigurati. L'incendio era divampato a bordo mercoledì. Il ministero della difesa: . L'equipaggio era composto da 18 membri

Sottomarino indiano, recuperati tre corpi

 

La marina indiana ha recuperato i corpi di tre dei 18 marinai dispersi dopo essere rimasti intrappolati nel sottomarino esploso mercoledì a Mumbai, precisando che è improbabile si trovino dei sopravvissuti. «I corpi - ha riferito Narendra Kumar, portavoce del ministero della Difesa - erano gravemente sfigurati e non identificabili a causa delle gravi ferite riportate», quindi sono stati trasportati in ospedale per essere identificati attraverso il Dna. «Lo stato dei corpi e le condizioni dentro il sottomarino fanno giungere alla conclusione che trovare sopravvissuti nel sottomarino è improbabile», ha precisato Kumar.  Un incidente che ricorda la tragedia del sottomarino russo Kursk avvenuta nel 2000  nel Mare di Barents durante un’esercitazione il 12 agosto 2000. A seguito dell’esplosione di un siluro morì subito quasi l’intero equipaggio. I sopravvissuti furono 23 ma per loro iniziò una lunga e lenta agonia: i soccorritori non riuscirono ad arrivare in tempo per trarli in salvo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda