cerca

Le «pecore tosaerba» arrivano a Parigi

Trovata ecologica per tagliare i prati della città. E già si pensa a portare un piccolo gregge nei giardini della Torre Eiffel

Le «pecore tosaerba» arrivano a Parigi

PARIGIPECORE-C_WEB

Pecore affamate al posto di tosaerba a motore. È la trovata ecologica del Comune di Parigi per tagliare l’erba dei prati della città. A essere ingaggiate, quattro pecore provenienti da un’isola al largo della costa della Bretagna. Al momento si occupano solo di mangiare l’erba che circonda la sede degli Archivi nazionali di Parigi, ma da ottobre in poi potrebbero spostarsi anche in diversi altri prati, sia a Parigi città, sia nei dintorni.

L’operazione-ovini è scattata dopo il successo di un’iniziativa lanciata l’anno scorso dal Louvre, che ha assunto due capre per tagliare i prati dei giardini delle Tuileries del XVII secolo. I tosaerba a quattro zampe, ecologici e indipendenti, masticavano mattina e sera noncuranti del rigido limite francese delle 35 ore di lavoro settimanali. Il Comune ha grandi ambizioni per le pecore. «Immagino che sia pensabile facilmente fare la stessa cosa a Londra, New York, persino Tokyo», dice il responsabile degli spazi verdi della città, Fabienne Giboudeaux. «È un metodo efficiente ed economico», prosegue, esprimendo la speranza di portare il piccolo gregge anche nei pressi della Tour Eiffel.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni