cerca

SUL PODIO FILIPPO BOLOGNI E CASSINO

Piazza di Siena, il Sei Barriere parla italiano

Piazza di Siena, il Sei Barriere parla italiano

Premio Sei Barriere al carabiniere ventitreenne Filippo Bologni (figlio di Arnaldo che nel 1994 fu l’ultimo italiano, con Myday, a vincere il Gran Premio Città di Roma che domani concluderà il Concorso capitolino) a bordo di un possente grigio, il 10 anni di origine tedesca, Cassino. Il binomio emiliano, preparatosi con cura per questo evento, è stato l’unico a superare gli 1,90 m dell’ultima barriera. Al secondo posto l'armatore napoletano Eugenio Grimaldi con la cavalla germanica, anche lei del 2007, Unit che però non è riuscita a volare oltre l’ostacolo conclusivo, abbattendolo con i posteriori.

Niente superpremio per Bologni/Cassino perché i 50 mila euro del broker MAG-JLT scatta solo per chi supera i m 2,20. La gara è stata preceduta da uno commovente ricordo di Graziano Mancinelli, il "cavaliere" vincitore dei Giochi Olimpici di Monaco 1972 con Ambassador.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni