cerca

LEGGE DI BILANCIO

Manovra, più soldi agli statali (85 euro) e ai presidi (440 euro)

Manovra, più soldi agli statali (85 euro) e ai presidi (440 euro)

Soldi, soldi, soldi. Il voto è vicino e confermando che più gli elettori si avvicinano alla urne, più i cordoni della borsa dello Stato si allargano, si iniziano a intravvedere risorse aggiuntive nella legge di Bilancio. In particolare destinate ai 3,5 milioni di statali per i quali stanno arrivando altre risorse per il rinnovo del contratto nel pubblico impiego. La cifra, che riguarda la P.a centrale, si somma agli stanziamenti precedenti. Così nel triennio 2016-2018 gli oneri a carico del bilancio statale sono rideterminati in 300 milioni per il 2016, in 900 milioni per il 2017 ed in 2,9 miliardi a decorrere dal 2018. Lo stanziamento sarebbe necessario a garantire aumenti di 85 euro medi mensili. Non solo. A godere dell'improvviso ritorno alla spesa pubblica saranno anche i presidi delle scuole per i quali sarebbe previsto un aumento netto mensile in busta paga di circa 400 euro. Si tradurrebbe in questa cifra l'equiparazione delle retribuzioni dei presidi scolastici a quelle degli altri dirigenti della pubblica amministrazione secondo quanto previsto nella bozza della Manovra. L'aumento riguarda la parte fissa dello stipendio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello