cerca

A seguire arriva «Madre Teresa» con Laura Morante ispirata alla vita della suora di Calcutta

Attori famosi e sceneggiature impegnative per contrastare i film a stelle e strisce di Canale5. A settembre «Salvo d'Acquisto» Super-fiction Rai alla conquista del lunedì

Viale Mazzini sta per inaugurare una stagione all'insegna di grandi produzioni nazionali ed internazionali orientate in due particolari settori, quello storico antico e moderno e quello legato all'attualità più vicina. La messa in onda è stata stabilita nelle prime serate della domenica e del lunedì. La fiction nel prime time del lunedì, tradizionalmente consacrato al grande cinema, è una scelta finalizzata a contrastare, sul piano della nazional-popolarità, le grandi pellicole made in Usa che saranno trasmesse da Canale 5.
La prima rete, anticipa Max Gusberti per Raifiction, inaugura la stagione 2003-2004 con le due puntate di «Salvo D'Acquisto» affidate alla regia di Alberto Sironi. La messa in onda è prevista per la prima domenica di settembre. Nella miniserie, girata tra Napoli e l'Africa, viene raccontata la storia ed il sacrificio del giovane D'Acquisto, in un'ottica di divulgazione dei principali eventi storici del nostro paese finalizzata a far conoscere anche ai giovani aspetti eroici del recente passato. Mentre le sei puntate della quarta serie de «Il maresciallo Rocca», sono previste a novembre inoltrato, Raiuno sfodera ad ottobre un altro gioiello di famiglia: «Madre Teresa», fiction in due puntate girata in tempi record nello Sri Lanka, con Laura Morante e Sebastiano Somma, ispirata alla vita della suora di Calcutta. Le riprese, iniziate ai primi di luglio si concluderanno il prossimo 5 settembre nello Sri Lanka ma continueranno per un'altra settimana in Italia. La messa in onda è prevista in occasione della beatificazione della protagonista a metà ottobre.
Storia recente, ma di respiro internazionale è anche la miniserie «Soraya», ispirata alla vita della sfortunata moglie dell'ex Scià di Persia alla quale dà il volto l'ex Miss Italia Anna Valle. Si tratta di una produzione internazionale girata tra la Bulgaria e l'Italia che arriverà sugli schermi di Raiuno entro novembre. A fine settembre, invece, a dare il via alla lunga serialità su Raiuno, sarà Michele Placido con la fiction «Un papà quasi perfetto», che, in un'atmosfera di commedia, affronterà i problemi familiari di un padre diviso tra i suoi tanti figli di età differenti tra loro.
Tra le grandi interpreti femminili che arriveranno sugli schermi di Raiuno, come protagoniste di fiction, ci sono in particolare Laetitia Casta e Stefania Sandrelli. La Casta, che il pubblico italiano ha conosciuto come valletta internazionale nell'edizione 1999 del festival di Sanremo, è la protagonista di «Luisa Sanfelice», due puntate che raccontano sullo sfondo della rivoluzione napoletana del 1799 una struggente storia d'amore. Nel cast ci sono anche Adriano Giannini, Mariano Rigillo e Franco Solfrizzi. Il prodotto dovrà inaugurare il 2004 per Raiuno. La Sandrelli, invece, sarà, sempre per la prima rete, l'interprete principale de «La tassista». La messa in onda è prevista prima della pausa natalizia.
Un ampio capitolo della fiction made in viale Mazzini è invece dedicato all'antica storia romana con la collana «Imperium», al via su Raiuno a fine ottobre. Il progetto prevede sei miniserie, ognuna dedicata da un imperatore. Si parte da «Augusto», si continua con Nerone e Tito e si conclude il ciclo con Costantino. Con la regia di Roger Yung e la sceneggiatura di Eric Lerner, Augusto da vecchio è interpretato da Peter 'O Toole. Charlotte Rampling darà il volto alla moglie dell'imperatore in età matura, mentre Massimo Ghini è Marcantonio, Martina Stella è la moglie di Augusto da giovane ed Anna Valle, calandosi ancora nel ruolo di una sovrana, sarà Cleopatra.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni