cerca

FERMATO UN GUINEANO

Accoltella un poliziotto alla stazione di Milano: "Voglio morire per Allah"

Accoltella un poliziotto alla stazione di Milano: "Voglio morire per Allah"

Un agente di polizia delle Volanti è stato ferito con un arma da taglio durante un controllo alla Stazione Centrale di Milano. E' rimasto ferito lievemente in seguito ad una colluttazione dopo la segnalazione di una persona con un coltello in piazza duca D’Aosta, dal lato della stazione dei taxi. Per questo motivo sono intervenute due volanti e un agente, che ha individuato l’uomo armato, è sceso e ha cercato di bloccarlo dopo aver indossato il giubbotto antiproiettile. Ne è scaturita una colluttazione in seguito alla quale l’ agente è rimasto ferito alla spalla, quindi è stato soccorso e portato in ospedale in codice verde. L’aggressore, secondo quanto riferito, era alterato e non aveva documenti addosso: è stato accompagnato in questura e dai primi accertamenti si tratterebbe di un uomo originario della Guinea. Mentre veniva accompagnato in Questura l'uomo ha detto di volere "morire per Allah". Sono in corso accertamenti.

L'uomo ha almeno 5 alias. Uno di questi è Mamodou Saidou, fornito in uno dei numerosi fermi che ha avuto per lesioni, resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Dalle prime notizie filtrate è emerso che il guineano 31 enne è in Italia da almeno un paio d’anni. Si sta anche controllando se avesse assunto droga.

A segnalare l’uomo armato che si aggirava nei pressi della stazione centrale è stato un addetto delle navette per gli aeroporti. Dapprima infatti questo aveva visto il giovane di colore aggirarsi urlando nella zona laterale alla stazione, quindi gli ha chiesto se avesse bisogno di qualcosa. Per tutta risposta lui ha tirato fuori un coltello lungo una decina di centimetri e l’ha minacciato. Gli addetti della navette si sono dovuti barricate nell’autobus per paura di un’ulteriore reazione del giovane che era visibilmente alterato e continuava ad agitare l’arma bianca. Da dentro il mezzo hanno chiamato la polizia ma l’addetto ha continuato a seguirlo con l’occhio per un centinaio di metri tanto che è stato in grado di segnalare agli agenti in che direzione fosse andato. Sono intervenute due volanti e quattro uomini della polizia per bloccarlo, ma durante la colluttazione l’ agente è rimasto ferito lievemente.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"

Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram
Aurora Ramazzotti studentessa modello. Il video fa impazzire i fan