cerca

IL SISMA IN CENTRO ITALIA

Arrivate ad Amatrice le prime due casette

Terremoto Arrivate le prime due casette ad Amatrice

Foto Tele-Radio Amatrice

L'inverno è entrato nella sua fase più dura. Soprattutto per chi, dallo scorso 24 agosto, è costretto a vivere in tende o contaneir a causa del terremoto che ha colpito il Centro Italia (in particolare le zone di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto). Per gli abitanti di Amatrice, però, è arrivata una buona notizia. Stamattina sono state consegnate le prime due Soluzioni Abitative d'Emergenza (Sae), le cosiddette "casette", nella zona del campo sportivo, dove da giorni sono in corso i lavori di urbanizzazione. Entro Natale 25 famiglie dovrebbero trasferirsi qui.

Evidentemente soddisfatto il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi: "L'arrivo delle prime casette era previsto per il primo dicembre e il fatto che si siano, anche se di poco, anticipati i tempi è un'ottima notizia che ci porta a essere ottimisti e a credere che entro Natale, come da programmi, venticinque nuclei familiari avranno un'abitazione nella nostra Amatrice. Mai come oggi il nostro sguardo è rivolto al futuro, alla ricostruzione della nostra amata città. E mai come oggi, la mia Comunità deve dimostrare che il 'noi' viene prima 'dell'io'. Sappiamo tutti come sia difficile mettere da parte gli individualismi in situazioni delicate, ma anche se è una partita difficile, sono certo che la mia gente non mi deluderà. Questo permetterà a tutti di costruire il proprio futuro familiare e professionale nella terra natia".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni