cerca

Paura nel Ragusano, terremoto di magnitudo 4.1

Il sisma alle 5 di mattina. Nessun danno a persone o cose. Altri due scosse di potenza inferiore tra ieri sera e oggi sui monti Nebrodi.

Paura nel Ragusano, terremoto di magnitudo 4.1

Pompieri

Momenti di terrore questa mattina nel Ragusano. Una scossa di magnitudo 4.1 alle 4.57 con epicentro in mare, ma poco distante dalla linea di costa, ha gettato nel panico gli abitanti delle province di Ragusa e Siracusa. Il sisma è stato distintamente avvertito dalla popolazione, in particolare nelle città di Ispica, Pozzallo e Modica (provincia di Ragusa), Pachino, Rosolini e Portopalo (provincia di Siracusa). Non si segnalano al momento danni alle cose, solo molta preoccupazione fra le persone che hanno avvertito il sisma. Inoltre, tra la serata di ieri e questa mattina, altre due scosse di terremoto sono state registrate sui Monti Nebrodi. Il primo sisma, di magnitudo 2.5, è stato registrato alle 22.15, in una zona compresa tra le province di Messina, Enna e Catania. Cesarò e San Teodoro i Comuni più vicini all'epicentro. La seconda scossa si è verificata stamattina alle 6.34, ed è stata di magnitudo 2.4. In questo caso i comuni più vicini all'epicentro sono Regalbuto e Troina, nell'Ennese.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La vittoria de Il Tempo
Carlotta ha il suo comunicatore

Acrobazie e show, gli Harlem Globetrotters a Il Tempo
Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile