cerca

SERIE A

De Vrij salta Palermo ma torna per il derby

Lazio De Vrij salta Palermo ma torna per il derby

Il difensore della Lazio De Vrij

Finalmente in campo, la Lazio ha ripreso ad allenarsi questa mattina a Formello. Dopo due giorni di riposo concessi da Inzaghi, il gruppo si è ritrovato alle ore 12. Nessuna indicazione tattica, la squadra ha studiato il Palermo in una seduta di video-analisi. Poi il lavoro sul campo, il tecnico di Piacenza ha ritrovato Lukaku. Il belga ha superato la distorsione alla caviglia rimediata in nazionale, verrà convocato per la trasferta di Palermo. Ottime notizie anche per De Vrij: l’olandese ha ripreso ad allenarsi con il pallone, un allenamento differenziato con il preparatore Bianchini, l’obiettivo principale è tornare per il derby. Out invece Cataldi (stage con l'Italia), Luis Alberto e Marchetti. Il portiere ha riportato una lesione al polpaccio, fortunatamente però non si tratta di uno stiramento grave, potrebbe rientrare il 4 dicembre contro la Roma. Panchina quasi scontata a Palermo per il giovane Patric, protagonista però oggi in conferenza stampa: "Dobbiamo dare il massimo per mantenere una buona classifica, dobbiamo continuare a lavorare ogni giorno. Ciò che facciamo durante la settimana si vede la domenica. Siamo contenti perché questa è la strada giusta".

Già la squadra di Inzaghi sta andando alla grande in campionato: quarta posizione a soli tre punti dal Milan in terza posizione e quattro dalla Roma seconda. Patric vuole continuare ad inseguire l'obiettivo Europa: "Stiamo lavorando tanto e sappiamo che abbiamo una squadra di qualità con un ottimo spogliatoio, siamo brave persone e parliamo molto nello spogliatoio di ciò che facciamo". L'esterno ex Barcellona sta trovando il giusto feeling con il nostro campionato: "Ho lavorato molto sul calcio italiano, è molto diverso da quello al quale ero abituato. Si dice anche in Spagna che il calcio in Italia è molto diverso, me ne sono reso conto venendo qui. Ogni giorno mi sento meglio, con la società, con i compagni e con il mister e sto giocando sempre meglio". Chiusura inevitabile sul derby, sempre più vicino (si gioca domenica 4 dicembre, ndr): "Il derby è una partita molto importante per noi e vogliamo vincerlo. Dobbiamo pensare partita dopo partita, e la più importante è proprio quella contro il Genoa perché è la prossima, poi ci sarà il Palermo ed infine la Roma".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni