cerca

SERIE A

Riscatto viola, la Fiorentina cala il tris con l'Udinese

Riscatto viola, la Fiorentina con l'Udinese fa tris

La Fiorentina riscatta immediatamente lo scivolone dell'Olimpico e torna al successo davanti ai suoi tifosi. Al Franchi, per il secondo anticipo della 24esima giornata di campionato, i viola mettono la museruola all'Udinese, che esce sconfitta con un netto 3-0, frutto delle reti di Borja Valero, nel primo tempo, e di Babacar e Bernardeschi (su rigore) nella ripresa.

Senza lo squalificato Sanchez e l'indisponibile Dragowski, Rui Costa lascia fuori a sorpresa Kalinic, per il quale le sirene della Cina non si sono ancora sopite. Dentro allora Babacar, punta unica supportata da Bernardeschi e Borja Valero Privo di Faraoni e Gnoukouri, Delneri al suo solito assetto, schierando un tridente composto da Thereau, Zapata e De Paul. Dopo una manciata di secondi sono i viola a creare la prima occasione, con Karnezis che respinge su Babacar, messo in condizione di nuocere da Vecino. I bianconeri provano a replicare al 13' con una volee di Fafana che non impensierisce Tatarusanu. È il momento migliore dei friulani, che al 20' si lamentano per un presunto tocco in aria di Milic su Widmer, ostacolato proprio al momento della conclusione. Mariani fa correre, la Fiorentina ha comunque il controllo delle operazioni e al 41' passa in vantaggio.

Bernardeschi fa esplodere il sinistro dal limite, la sfera sbatte sulla traversa e finisce sui piedi di Borja Valero, che con un tap-in in diagonale ritrova la gioia del gol dopo 29 partite di campionato. Nel recupero, Karnezis allontana con i pugni una punizione del sempre ispirato Bernardeschi. Nella ripresa, gli innesti di Badu prima e Perica poi vivacizzano la manovra dell'Udinese, che al 3' riesce finalmente a sporcare i guanti di Tatarusanu, bravo ad opporsi sotto porta a Zapata. Scintille tra Rodriguez e Samir, Therau al 13' non impaurisce a dovere l'estremo di casa, Fofana al 15' si esibisce in un contropiede non troppo fortunato. Di fortuna, invece, ne ha parecchia Babacar, che al 17' prova il destro dalla distanza trovando la deviazione decisiva di Samir. Esplode la sua gioia e di tutto il Franchi per un 2-0 che, di fatto, chiude la storia della partita.

Sousa rileva l'attaccante senegalese con Kalinic, che al 24' porta scompiglio nell'area avversaria, trovando il salvataggio di Danilo. C'è spazio anche per Saponara, che al 32' tenta di sorprendere da distanza siderale Karnezis, senza centrare però lo specchio. Al 35', la Fiorentina arrotonda. Punizione di Bernardeschi e mano galeotta in area di Fafana: per Mariani è rigore ed è lo stesso talento viola ad incaricarsi della battuta, spiazzando Karnezis per il 3-0 che fa scorrere i titoli di coda. La Fiorentina sale così a 40 punti e aggancia momentaneamente il Milan al settimo posto, l'Udinese, resta invece ferma a quota 29.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma reagisce. Poi la rissa

Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce
Lei è la sindaca? La Merkel snobba Virginia Raggi
De Luca ci ricasca e chiama "chiattona" la consigliera M5s Valeria Ciarambino

Opinioni