cerca

CELLULE STAMINALI

Ecco il primo embrione artificiale, è di topo

Ecco il primo embrione artificiale, è di topo

Un gruppo di ricercatori inglesi dell'Università di Cambridge ha ottenuto il primo embrione artificiale: è di topo e si è formato a partire da cellule staminali che si sono assemblate. Lo studio, descritto sulla rivista "Science", aiuterà a comprendere l'origine di molte malattie legate alle fasi iniziali dello sviluppo e a ridurre i test sugli animali. L'esperimento permette, almeno in linea ipotetica, lo sviluppo di un individuo al di fuori dall'utero.

Nei test, condotti dalla ricercatrice Magdalena Zernicka-Goetz, sono state utilizzate sia le cellule staminali embrionali che danno origine agli organi sia quelle che formano le strutture esterne all'embrione, come la placenta. L'esperimento riproduce esattamente tutte le fasi dello sviluppo di un embrione e lo fa per la prima volta in una struttura tridimensionale. Sia le cellule embrionali sia quelle che danno vita alla struttura su cui si sviluppa l'embrione "cominciano a parlare le une con le altre fino a organizzarsi in una struttura che si comporta come un embrione" ha spiegato Magdalena Zernicka-Goetz.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni