cerca

ROMA VIOLENTA

Scarcerato Massimo Galioto, l'omicidio di Beau Solomon resta un mistero

Roma Scarcerato Massimo Galioto, l'omicidio di Beau Solomon resta un giallo

Massimo Galioto è libero. Il punkabbestia accusato dell'omicidio dello studente americano Beau Solomon è stato scarcerato su decisione del giudice delle indagini preliminari. Resta così un mistero quanto accaduto lo scorso 30 giugno quando, al termine di una rissa, qualcuno avrebbe gettato il ragazzo nelle acque del Tevere.

Soddisfatto l'avvocato difensore di Galioto, Michele Vincelli: "Ho sempre sostenuto l’innocenza del mio assistito". L'uomo era stato arrestato lo scorso 6 luglio, la procura aveva dato parere negativo alla sua scarcerazione. Ma la testimonianza incerta della principale testimone, l’ex fidanzata Alessia Pennacchioli, è stata determinante per la decisione del gip. Due giorni fa, durante l'incidente probatorio, la donna non aveva riconosciuto il senzatetto nelle immagini, registrate da una telecamera di sicurezza, in cui si vede una persona spingere Beau nel fiume. L'indagine riparte quindi da zero.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni