cerca

Regione, tornano gli assessori di Veltroni

In questi giorni gli esponenti laziali del Partito democratico starebbero definendo un accordo che prevede di assegnare ai tre ex assessori romani le presidenze di altrettante società controllate dalla Regione. Il responsabile della Mobilità dell'allora Giunta di centrosinistra in Campidoglio, Calamante, diventerebbe presidente di Cotral spa, la società regionale del trasporto, mentre l'ex assessore ai Lavori pubblici, D'Alessandro, otterrebbe la poltrona più alta di Lazio Adisu, l'agenzia per il diritto agli studi universitari.

Infine, l'allora responsabile alla Casa e ai Progetti Speciali, Minelli, avrebbe la guida di Cotral Patrimonio, la spa che gestisce i beni di proprietà dell'azienda. Le nomine sarebbero state avanzate dopo un complesso confronto tra veltroniani, popolari e rutelliani. Ma l'intesa non sarebbe stata ancora raggiunta: l'assessore regionale ai Lavori pubblici, Bruno Astorre, si sarebbe messo di traverso dopo aver registrato alcune divergenze sulla nomina del direttore generale della Asl Roma H.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni