cerca

ADDIO CAMBI DI CASACCA IN PARLAMENTO

Mai più voltagabbana, onorevoli fregati per legge

Nuovo regolamento: chi cambia gruppo può andare solo nel Misto. Addio ai "partitini". Ma manca ancora il via libera definitivo

Soldi pure a Plauto e Ovidio. Ecco tutti i regali del Parlamento

La legislatura dei voltagabbana, con 531 cambi di casacca tra Camera e Senato, potrebbe registrare nelle battute finali l’approvazione a Palazzo Madama di una norma regolamentare che renderebbe molto più complesso il passaggio da tifosi della destra a sostenitori della sinistra, e viceversa.

La svolta è legata all’approvazione della riforma dei regolamenti parlamentari, il cui iter è molto avanzato al Senato, grazie alle intese maturate all’interno del gruppo di lavoro ristretto formato dal capogruppo del Pd Luigi Zanda, dal vicecapogruppo di Forza Italia Anna Maria Bernini, dal vicepresidente della Lega a Palazzo Madama Roberto Calderoli e dal pentastellato Maurizio Buccarella.

Allo studio c’è la definizione di una vera norma anti trasformismo: chi viene eletto avrà l’obbligo di essere componente del gruppo o della lista elettorale nella quale è stato eletto. Non si potranno creare nuove formazioni e se si sceglierà di andar via dal gruppo d’origine si potrà...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello