cerca

IL FUTURO DELL'ITALIA

Renzi vede già le elezioni Ma Gentiloni punta al 2018

Renzi vede già le elezioni Ma Gentiloni punta al 2018

Parlare di primo scontro tra Matteo Renzi e Paolo Gentiloni è sicuramente eccessivo. Ma di certo i due hanno una visione un po' diversa su ciò che succederà da domani quando il nuovo governo dovrebbe giurare al Quirinale e iniziare la sua avventura. 

L'ex premier, concludendo la direzione del Pd, lo ha detto senza usare giri di parole: "È evidente che nell'arco dei prossimi mesi andremo alle elezioni. Noi non abbiamo paura mai del confronto con le persone".

E ancora: "Dicono che mi nascondo. Ma in realtà non sono mai fuggito di fronte alle responsabilità. Anche dalle dimissioni". Quindi un in bocca al lupo al nuovo premier che alla Camera, poco distante dal Nazareno, sta terminando le sue consultazioni.

Ed è proprio durante uno di questi incontri che Gentiloni avrebbe confessato il suo vero obiettivo. La sua intenzione, svela all'Agi Ignazio La Russa membro della delegazione di Fratelli d'Italia, "è di restare al governo finché avrà la fiducia, quindi anche fino alla fine della legislatura. Gentiloni è stato onesto, ci ha confermato che resterà in carica finché avrà la fiducia delle Camere, anche fino al termine della legislatura nel 2018. Noi invece abbiamo chiesto tempi certi per andare al voto, vedremo...".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni