cerca

ARRIVA IL NUOVO BESTIONE FRANCESE

Da Renault il pick up di lusso

Pensato per il mercato europeo: e c'è chi lo chiama autocarro

Da Renault il pick up di lusso

Piacciono tanto, in tutta Europa, lo scorso anno, se ne sono venduti 4.700.000, ma qua da noi, come ci è capitato di ripetere più volte, possono essere omologati solo come «autocarro», con tutti i vantaggi e gli svantaggi del caso. Un’assurda ed incomprensibile normativa, che a fronte di sgravi sul bollo ed alla detraibilità fiscale, impedisce ad un onesto cittadino, che vuole pagare di più, di immatricolarsi il proprio pick-up come automobile ed utilizzarlo sempre e con chi gli pare, magari per andare a surfare o a sciare. Polemiche a parte, la Renault ha voluto dare un tocco di classe, tramite la sapiente mano di Laurens van den Acker, ad un inarrestabile Pick-up, realizzato su architettura tecnica del Nissan Navara.
Provare per credere, siamo di fronte ad un mezzo davvero inarrestabile ed iniziamo proprio da qualche dato sulle sue possibilità fuoristradistiche: telaio a longheroni, base di trazione posteriore, con integrale inseribile a comando, ridotte, blocco del differenziale posteriore, altezza libera da terra di circa 22 cm, angolo d’attacco 29°, angolo di dosso 22,2°, angolo d’uscita 25° ed una fantastica capacità di guado di 450 mm. Stiamo parlando di un elegantissimo pick-up, lungo 5.399 mm, dotato di un assetto azzeccatissimo, soprattutto sul posteriore, vero tallone d’Achille di questi mezzi, ch, generalmente, per stare bene in strada, necessitano di un po’ di peso sul cassone. L’Alaskan, invece, ha un retrotreno che, al posto delle classiche balestre, monta un sistema multilink a 5 bracci, che copia bene l’asfalto anche a cassone vuoto e che cassone: capacità di carico, una tonnellata (capacità di traino, 3,5 tonnellate), lunghezza 1,578 mm, larghezza 1,560 mm, capace di caricare 2,46 m2 di roba e la ribaltina, aperta, regge fino a 500 kg, con un’altezza di carico di 81 cm. Poi c’è tutta una gamma di accessori, di serie e non (ganci di fissaggi vari, copri cassoni, ecc) e ci sono tante personalizzazioni, realizzabili tramite operatori autorizzati. Unica, al momento, la motorizzazione: un turbodiesel, di 2.3 litri (uno di quei motori nati per durare, con distribuzione a catena), declinato in 2 livelli di potenza: turbocompresso da 160 Cv, con 403 Nm di coppia massima a 3750 giri e biturbo da 190 Cv, con 450 Nm di coppia massima, allo stesso regime, disponibile anche con cambio automatico a 7 rapporti.
Non mancano, poi, un’infinità di dotazioni elettroniche, come il controllo automatico della velocità in discesa ed un sistema di telecamere (4), che danno una visione a 360 gradi di ciò che circonda l’auto. Con l’Alaskan ci si viaggia comodi, anche in 5, ma il massimo di se lo da’ effettivamente in fuoristrada, dove è davvero inarrestabile.

Prezzi: da 27.600 a 37.300 euro

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello