cerca

Vicina la cessione di Djordjevic, grave perdita per tutti i laziali

Quanto ci mancherai Jovana

Quanto ci mancherai Jovana

Aveva cominciato bene la sua avventura italiana. Filip Djordjevic era arrivato dal Nantes, subito sette gol, una tripletta al Palermo e la sensazione che fosse il centravanti giusto per avviare il dopo Klose. Poi l'infortunio a gennaio del 2015 prima che la Lazio di Pioli spiccasse il volo verso il terzo posto. Il crack alla caviglia, tre mesi di stop e il rientro forse affrettato con la beffa del doppio palo in finale di Coppa Italia (ai supplementari, poteva essere un gol storico alla Juve) e quello alla Roma in un derby perso malamente. Altre due stagioni anonime, niente di niente, se non la bellissima moglie Jovana. Il suo balletto in asciugamano resterà per sempre nella memoria dei laziali così come molti tifosi avvertiranno l'assenza della modella serba in tribuna vip. Un peccato, Lotito e Tare avevano scommesso su di lui e invece non c'è l'ha fatta Djordjevic. E ora che la sua cessione sembra vicina, sarà ricordato da tutti per la sua sfortuna e i fischi dell'Olimpico. Ma, quando torna a casa, è sicuramente uno degli uomini più fortunati del globo, su questo c'è solo tanta invidia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Maturità, Fedez: Cosa avresti scelto? "Non so, non l'ho fatta"

 Décolleté e micro-bikini Cristina Buccino sirena hot a Formentera
Il topless super sexy di Brittny Ward, la fidanzata del pilota Jenson Button
Nonnino di 80 anni in contromano in autostrada nel Genovese