cerca

Il club manager è fondamentale per il gruppo

Peruzzi, l'insostituibile della Lazio

Peruzzi, l'insostituibile della Lazio

Vittoria nel derby, grande euforia per aver interrotto la serie negativa nelle sfide contro la Roma e aver conquistato il primo round della semifinale di Coppa Italia, poi esce Angelo Peruzzi e riporta tutti sulla terra. I tifosi è giusto che festeggino, il gruppo, Inzaghi, la squadra, lo staff devono pensare solo al Bologna, alla gara del Dall'Ara di domenica sera. Perché il campionato è difficile, la concorrenza qualificata e centrare il ritorno in Europa non è niente affatto semplice. Lui, l'insostituibile della Lazio, l'uomo fondamentale per lo spogliatoio ha parlato al cuore dei giocatori: <Quella di ieri sera è stata una bella vittoria, ma dobbiamo capire e pensare che siamo solo a metà dell’opera. Ora bisogna scrollarsi gli elogi di dosso e ripartire stando sul pezzo. Ai ragazzi ho detto che è necessario pensare alla gara contro il Bologna e, in questo senso, vorrei fare un appello affinché tutti si focalizzino sulla partita di domenica prossima. Se vogliamo crescere come ambiente e squadra, bisogna uscire da questo provincialismo che porta frustrazione quando le cose vanno male e grande esaltazione quando invece vanno bene>. Perché Peruzzi se ne intende, meglio concentrarsi sul prossimo impegno.  E' lui l'acquisto più importante di Lotito della scorsa estate. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta