cerca

Il canna-gate

Droga all'Isola dei famosi, scontro tra Eva Henger e Nadia Rinaldi: "Tu sai", "No, Monte non ha fumato"

Scintille a Domenica Live sul caso marijuana

Droga all'Isola dei famosi, scontro tra Eva Henger e Nadia Rinaldi: "Tu sai", "No, Monte non ha fumato"

Scontro tra Nadia Rinaldi e Eva Henger sul “canna-gate”, che è costata a Francesco Monte il ritiro dall’Isola dei Famosi. Nel salotto di Domenica Live, la Rinaldi smentisce l’ex naufraga: “Non ho visto Monte che comprava marijuana, Francesco fumava con altri fra cui Rosa Perrotta”, ma la Henger ribadisce: “Hai visto e Francesco non ha ancora presentato querela”.

Eva Henger spalleggiata dalla figlia Mercedesz, è inchiodata sulla sua posizione: “Retromarcia? La facesse Monte. Non ha presentato querela, ho fatto verificare anche in Procura. Vedere il servizio di Striscia La Notizia in cui Nadia negava, mi ha fatto male. Dopo però mi sono arrivati dei messaggi in cui cercava di spiegarsi e di giustificarsi. Io le voglio bene, la conosco da 20 anni e non li mostro, ma se sarà necessario li userò. Mi ha scritto ‘per il mio passato non volevo mescolarmi’. Confermo: Nadia ha visto cosa faceva Monte e una mattina ne abbiamo parlato”.

Poi parte il faccia a faccia con l’amica Nadia Rinaldi che scuote la testa quasi schifata davanti alle accuse della Henger: “Vorrei essermi trovata in un’altra situazione, al ritorno dall’Honduras mi si è capovolto addosso l’inferno solo perché hai detto ‘c’era pure Nadia’. Lo stesso inferno che ho provato 20 anni fa e ho pagato in prima persona. Sono stata condannata dal Tribunale e dagli addetti ai lavori. Mi sono dovuta ricostruire la carriera da zero, dalle battute di una comparsa. Chiariamo il “c’era pure Nadia”: arriviamo in albergo, mangiamo una cosa al buffet e poi vado a dormire, ci dicono che ci sarà una riunione con gli autori e controllo bagagli e kit naufrago.  Ci hanno tolto tutto, mentre ho saputo che qualcuno è riuscito a portarsi le pinzette per le sopracciglia. Beato chi è riuscito a farle passare! Lei afferma che ha visto Monte fumare marijuana, che ha visto in albergo chi la portava e lui che la pagava e se la fumava. Eravamo in albergo, c’era la riunione degli autori che ci stavano addosso come i koala, come degli zaini. Non potevamo fare un passo che eravamo seguiti, se tu hai visto tutte queste cose, io giuro sui miei figli non le ho viste. Giuro. Ero di spalle mentre secondo te Monte comprava. Se hai visto tutto questo in albergo dovevi dirlo subito. Subito! Poi in casa fumavamo tutti tant’è che te e Alessia vi siete inalberate e ci avete detto di andare a fumare fuori. Io dormivo su un’amaca, ho lavato la sporcizia di tutti e ho cucinato per tutti. Non stavo dietro al c***o di Monte a vedere cosa faceva passo, passo. Si fumava le sue sigarette con il tabacco e con le cartine. Ha fumato come tutti gli altri, io non ho la confidenza di chiedergli cosa ci metteva dentro, io non ho questa confidenza. Quando hai affermato che mi sono sentita male non era per il fumo ma perché sono caduta due volte dall’amaca. Tutti, anch’io, buttavamo le cicche fra i due legni sotto l’amaca. La mattina stavo male e ho chiesto qualcosa per il mal di testa non perché hanno fumato canne ma perché sono stati tutta la notte a fumare e chiacchierare. Ti voglio bene ma non posso confermare la tua tesi. Non sei bugiarda ma non posso sostenerti, è una cosa tra te e Monte. Voglio starne fuori. In più tutti gli altri naufraghi che verranno catapultati in questo salotto che non è piacevole, avranno le famiglie massacrate”.

La Rinaldi precisa e tira fuori un retroscena: “Quando è uscita questa storia della marijuana è uscita una fake news che mi associava alla squalifica con Monte. È facile colpire chi ha avuto problemi in passato. La mia storia è stata brutta, triste e dolorosa e la mia famiglia è stata ributtata nel fango. Non mi potevo difendere, ma Barbara, mia sorella ha mandato una lettera a te chiedendo di poterla leggere”, la D’Urso sfoggia un’espressione di stupore all’indirizzo degli autori: “A chi? Io non ne so niente. Giuro che non ne so niente”.

Eva Henger prende la parola: “Perché a Staffelli non hai detto direttamente non voglio parlare, non mi interessa? Poi mi mandi un messaggio dove dici ‘guarda Eva non voglio mettermi in mezzo per il mio passato, sappiamo tutti che Monte ha fatto qualche cavolata però non voglio entrarci’. Nadia… ho i messaggi conservati” e la Rinaldi alterata: “Non posso sostenere che ha comprato la marijuana. Non l’ho visto. Non è che 18 concorrenti possono aver visto quello che hai visto te”, ma la Henger continua imperterrita sul fatto che Monte fumasse con altre persone: “Sei una fumatrice, non puoi non conoscere la differenza tra sigaretta e marijuana, si sente l’odore e mi scrivi nel messaggio che non conosci la differenza”.

Nadia la guarda bieco: “Facciamoli gli altri nomi, Francesco fumava le sigarette con Rosa e … (si interrompe, nda) No, non ho sentito l’odore e non ho mai parlato di canne”. La Henger è tignosa, non molla l’osso: “Hai visto, hai visto, ne parlavamo dentro la casa. Capisco che colpiscono le persone deboli come te” e quella urla: “Non voglio essere associata a un problema di droga. Ne ho le palle piene. Ho pagato!!”. La Henger, da brava e cara amica di vecchia data, le mostra le sigarette honduregne in dotazione all’isola (ne ha conservato traccia come la Lewinski fece con il vestito): “Come hai fatto a dire che gli davano il tabacco? Non è vero, ci passavano solo sigarette”, la Rinaldi se potesse le caverebbe gli occhi: “Aveva il suo tabacco! Monte l’ha pure finito e richiesto ma hanno detto tassativamente no. L’ultimo giorno, il capo progetto Andrea ci ha portato un pacchetto da dividere in 16. Basta. Tu, Monte, la Capriotti, la Nasti eravamo un bel gruppo, fate parte della stessa agenzia, ci eravamo detti di non votarci, facevamo strategia tra ‘poveretti’ e mi sembrava giusto”. La Henger la mette all’angolo: “Hai sbagliato anche a dire che ho parlato solo alla nomination, sbagli un po’ troppe cose”.

La D’Urso che ha taciuto per 15 minuti interviene: “Quindi Nadia tu non hai mai né visto né sentito l’odore della marijuana?”, “No, non l’ho sentito. Quella mattina a cui si riferisce lei avevo mal di testa perché avevano chiacchierato non per il fumo. Ma ti pare che avevamo le telecamere pure nel se***e e mi metto a dire ‘ho mal di testa per l’odore di canna’?”. Eva Henger insinua con fare di chi mette sull’avviso: “E se un giorno uscissero questi filmati? Dove qualcuno vicino a te dice ‘basta avete consumato di nuovo, vado dalla produzione?’ Cambi idea? Che succede?”, Nadia fa uno sguardo meravigliato, prende tempo e risponde: “Amore, non sono a conoscenza di queste cose. Sono 15 giorni che fai questo teatro. Sta diventando come la storia delle molestie, siamo in un Tribunale, siamo in uno studio legale? In un distretto di polizia? Sono partite le querele? Basta!”. La Henger sogghigna: “Non hai olfatto, non hai vista e sei pure sorda”.

La D’Urso ha un asso nella manica e mostra alle due ex naufraghe dell’Isola dei Famosi, un fuorionda di Massimiliano Caroletti e uno di Eva Henger. Il marito dell’ex pornostar, ospite a Domenica Live la scorsa settimana, ha sostenuto: “Francesco doveva chiedere scusa e basta, ha fatto una caz***a, anche perché ora lo massacrano. Quelli che usciranno lo accuseranno, fidati”, mentre la Henger dice: “Lei lo sapeva e mi diceva ‘io non posso parlare, ho avuto dei problemi, va avanti te. Chiudere Chiara Nasti dentro un’asciugatrice chissà che ti dice il cervello in quel momento, magari la fai partire e quella moriva dentro. Chiara mi ha fatto capire che è stata consigliata di non mescolarsi proprio per quello che io ho subito, ma quando dici così, stai ammettendo. Secondo me nessuno dirà che non è vero niente”.

Al rientro in studio, Nadia Rinaldi esplode: “Maledetta me quando sono partita! Non voglio entrare in questa storia, se hai visto vai avanti ed è giusto che lui si difenda, se ha fatto delle caz***e le ammetterà o no, ma è un problema vostro, né mio né degli altri naufraghi”. Eva Henger è assai coriacea: “Non può dire che non ha visto né sentito perché abbiamo tutti un olfatto, non era una canna, ma una serie di canne. Ne abbiamo parlato e lo abbiamo visto”, ma la Rinaldi smentisce di nuovo: “Avevo mal di testa perché avevano rotto le p**e tutta la notte fumando e parlando. Se posso dire con certezza che non ha fumato marijuana? Ha fumato quello che gli pareva! Per me dentro alle cartine poteva metterci pure l’erba cipollina e il rosmarino. Voglio starne fuori! Ma perché non l’hai detto in casa?”, “Nessuno voleva parlare per primo, poi gli autori hanno chiesto a Craig in confessionale se c’era marijuana e lui ha detto sì senza fare nomi”, “A me non l’hanno chiesto”, “Io l’ho detto nei confessionali sull’isola dove ero con il mio gruppo, l’ho detto per una settimana, ma non li hanno mai mandati in onda. Cecilia, Giucas, Nino e Francesca hanno confermato. Ero convinta che confermasse però se non vuole essere coinvolta, va bene”.

Il “canna-gate” andrà avanti per tutta l’”Isola dei Fumosi” senza giungere alla proclamazione di un vincitore. Ne escono tutti sconfitti: delatori, omertosi e “drogati”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie