cerca

EMERGENZA MALTEMPO

Tromba d'aria porta morte e distruzione nella provincia di Roma

Tromba d'aria porta morte e distruzione nella provincia di Roma

Il maltempo mette in ginocchio anche Roma e soprattutto l'hinterland. Una potente tromba d'aria si è abbattuta nel pomeriggio sul litorale nord e, in particolare, su Ladispoli. La forza del vento ha causato il crollo di due degli otto piani di un palazzo in via Ancona, in pieno centro. Due le vittime. Fernando Fiorese, 74enne sottufficiale dell'esercito in pensione, è stato schiacciato da un albero caduto a Cesano, nelle immediate vicinanze della Scuola di Fanteria, mentre un indiano di 47 anni, Singh Surinder, è deceduto a Ladispoli dopo essere stato non si sa bene se da una trave o dai calcinacci staccatosi da una chiesa (foto a sinistra). I vigili del fuoco hanno effettuato circa 200 interventi. Crolli di alberi e lampioni si sono registrati in diverse zone. La via Aurelia è stata bloccata. Rallentamenti alla circolazione ferroviaria sulla linea Roma-Civitavecchia-Grosseto. La tromba d'aria che ha provocato danni alla linea elettrica e la caduta di oggetti sui binari nella stazione di Ladispoli-Cerveteri. 

Il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta, in una nota, ha fatto sapere che "in seguito alla ricognizione degli edifici scolastici" lunedì 7 novembre le scuole rimarranno chiuse. Non solo, per far fronte all'emergenza la Croce Rossa Italiana, ha allestito "una postazione tenda temporanea presso piazza Rossellini per i residenti nelle palazzine in corso di verifica agibilità". inoltre è stato allestito "uno spazio/pernottamento nella palestra scolastica di via Ivon De Begnac per le famiglie che hanno subito danneggiamenti agli infissi e per chiunque non possa pernottare in casa dove sarà possibile trovare acqua e bevande calde". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500