cerca

GLI SMARTPHONE DI BIG G

I Pixel di Google diventano grandi: fotocamera super
e video in 4K

I Pixel di Google diventano grandi: fotocamera super e video in 4K

Apple e Samsung scommettono, Google rilancia, e lo fa con due nuovi smartphone che rimescolano le carte in tavola proponendo tanto, senza scendere a compromessi. I nuovi arrivati sono Pixel 2 e Pixel 2 XL, la seconda generazione della famiglia di smartphone lanciata lo scorso anno con lo scopo di definire lo standard per dispositivi Android. Un obiettivo raggiunto, ma per tenere testa alle novità introdotte nel mercato degli smartphone, Big G è chiamata di nuovo a stupire gli utenti.

Un po’ come già fatto da Apple con iPhone 8 e iPhone X, Google va sul sicuro con Pixel 2, il più convenzionale fra i due nuovi smartphone, che uscirà il 19 ottobre ma non in Italia, mentre guarda verso il futuro con Pixel 2 XL, che rappresenta il vero passo in avanti rispetto alla prima generazione Pixel e che arriverà, anche nel nostro paese, a novembre, a partire dai 989 euro della versione da 64 GB di memoria interna.

Il nuovo top di gamma marchiato Google, ma costruito da HTC, si allinea alla tendenza dell’Infinite Display lanciata da Samsung sulla serie S8 montando uno schermo pOLED da 6 pollici in 18:9, una proporzione diversa dai classici 16:9, che permette di aumentare la grandezza del display senza allargarlo troppo. Le componenti interne del Pixel 2 XL sono un processore Snapdragon 835, una GPU Adreno 540 e 4 GB di RAM, che dovrebbero garantire prestazioni impeccabili. Il tutto racchiuso da una scocca in alluminio resistente a polvere e acqua, con un rivestimento in vetro che copre una parte del lato posteriore del dispositivo. Lì troviamo anche il lettore di impronte digitali e la fotocamera singola, mentre scompare l’entrata jack per le cuffie, al suo posto un solo ingresso USB Type-C

Ma il comparto fotografico dei due nuovi smartphone Google è quello che sta più facendo discutere. DxOMark, un sito indipendente che classifica la qualità delle fotocamere, piazza Pixel 2 e Pixel 2 XL al primo posto per qualità fotografica fra gli smartphone di ultima generazione, con un punteggio di 98 su 100. Un risultato raggiunto grazie a un sensore da 12.2 megapixel con rapporto focale f/1.8 e stabilizzazione ottica che permette di riprendere video in 4K, con la possibilità di registrare, sacrificando la risoluzione, fino a 240 fps al secondo.

Anche per il lato software dei due nuovi Pixel, sfruttando il vantaggio di giocare in casa, Google ha studiato diverse interessanti funzioni integrate al sistema operativo Android 8.0 Oreo. Una di queste è Google Lens, l’applicazione che individua, attraverso la fotocamera, dove ci troviamo e cosa abbiamo davanti a noi, fornendoci informazioni in tempo reale. Molto utile anche lo spazio illimitato per salvare sul cloud tutte le foto e i video senza perdite di qualità. Per ultimo, ma non meno importante, i nuovi Pixel avranno anche una piattaforma per la realtà aumentata, ARCore, dove sviluppatori e appassionati potranno sbizzarrirsi creando applicazioni futuristiche. Un altro dei tanti campi di sfida fra Google, Apple e Samsung.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda