cerca

AGGUATO A KABUL

Afghanistan, attacco alla Ong: uccisa una cooperante tedesca, rapita una finlandese

Afghanistan, attacco alla Ong: uccisa una cooperante tedesca, rapita una finlandese

Uomini armati non identificati hanno ucciso una cooperante tedesca e rapito una finlandese in un ostello di Kabul, in Afghanistan, dove è morto anche un bodyguard afghano, che sarebbe stato decapitato. L'attacco alla Ong svedese Operation Mercy è partito intorno alle 23.30 locali di ieri nell'ovest della Capitale. I killer hanno prima ucciso una guardia poi sono entrati nella guesthouse dove "hanno sequestrato una finlandese e ucciso una tedesca", ha spiegato il portavoce del ministero dell'Interno, Najib Danish.

L'attentato, ha precisato il portavoce, è avvenuto sulla Darulaman Road della capitale. In esso, a quanto risulta, è stata anche decapitata una guardia del corpo afghana della cittadina tedesca che cooperava con Operation Mercy, organizzazione on governativa basata a Orebro, in Svezia. Ha progetti di sviluppo comunitario in Asia centrale, Medio Oriente e Africa settentrionale. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni