cerca

FINANZA TOSSICA

Derivati al Monte dei Paschi, rinvio a giudizio per gli ex vertici Viola e Profumo

Accusati di aggiotaggio e falso in bilancio

Derivati Santorini e Alexandria al Monte dei Paschi. Rinvio a giudizio per gli ex vertici, Viola e Profumo

Il Gup di Milano Alessandra Del Corvo ha rinviato a giudizio con le accuse di aggiottaggio e falso in bilancio i due ex vertici di Monte dei Paschi di Siena, Fabrizio Viola e Alessandro Profumo (oggi ad di Leonardo-Finmeccanica) nell'ambito di uno dei processi sulla crisi dell'istituto senese. Il processo comincerà il prossimo 17 luglio. La Procura di Milano aveva chiesto il proscioglimento di entrambi. Le accuse sono relative alla contabilizzazione dei derivati che figuravano nei bilanci del Monte dei Paschi chiamati Santorini e Alexandria. Si trattava di prodotti finanziari, normalmente usati come coperture sui rischi finanziari, che possono però creare alterazioni dei flussi finanziari in grado di anticipare o posticipare perdite negli esercizi. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari