cerca

SUMMER FESTIVAL

Lucca pronta a tremare, il 23 settembre arrivano i Rolling Stones

Lucca pronta a tremare, il 23 settembre arrivano i Rolling Stones

The Rolling Stones

Il sogno del Lucca Summer Festival diventa realtà. E anche quello di tanti rockettari. I Rolling Stones tornano in Italia. Dopo aver fatto tremare, nell'estate del 2014, il Circo Massimo di Roma, il 23 giugno la band inglese scuoterà le meravigliose Mura di cinta medievali della città toscana nell'unica data italiana del tour europeo 'Stones - No filter'. A dare l'annuncio è stato il gruppo sul suo sito web ufficiale. Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts e Ronnie Wood a settembre e ottobre saranno in giro per gli stadi d'Europa, ma quella di Lucca sarà l'unica occasione per i fan italiani di vederli suonare dal vivo. Per il Festival è anche un modo straordinario di celebrare il suo ventesimo compleanno.

Mick e compagni non vedono l'ora di girare per il vecchio continente. "Sono così emozionato - ha commentato il frontman - di essere in tour in Europa questo autunno e di tornare in luoghi familiari e vederne alcuni in cui non siamo mai stati prima". Per la particolare location di Lucca, che per la prima volta ospiterà nei prati sottostanti le Mura una esibizione musicale, sarà predisposto un palco sul quale gli Stones si potranno esibire per 55mila persone.

I biglietti per il concerto-evento saranno in vendita da giovedì 11 maggio, ore 9, in esclusiva sulla App ufficiale The rolling Stones e per i titolari di American Express. Tutti gli altri, sempre ammesso che sia rimasto qualcosa, dovranno attendere fino alle 10 di sabato 13 maggio, quando i biglietti saranno acquistabili sul sito di TicketOne, o addirittura alle 10 di domenica 14 per la vendita nei punti fisici.

Il live inizierà alle 21, ma i cancelli verranno aperti già alle 13. Il costo andrà dai 100 euro per l'ingresso generale fino ai 300 euro per i posti più esclusivi. La speranza è che in questo caso il fenomeno del secondary ticketing non faccia ancora una volta aumentare i prezzi, già salati, del concerto. La D'Alessandro & Galli, che organizza l'evento, ha garantito la massima attenzione e trasparenza sull'acquisto dei biglietti, limitando a otto il numero massimo di ticket comprabili e assicurando controlli incrociati. Chissà che, per una volta, i fan non siano penalizzati dalla vendita secondaria e possano pagare il giusto prezzo per poter vedere suonare dal vivo un pezzo di storia del rock mondiale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni