cerca

ALL'AUDITORIUM DI ROMA

"Babbo Natale non esiste". Cacciato il direttore d'orchestra dello show Frozen

"Babbo Natale non esiste".  Cacciato il direttore d'orchestra dello show Frozen

Il mito più caro ai bambini, Babbo Natale, svelato durante le feste natalizie e per giunta durante uno spettacolo dedicato proprio ai più piccoli. È accaduto giovedì 29 dicembre all'auditorium Parco della Musica in Roma quando, sui titoli di coda spettacolo "Disney in concert: Frozen dello show", il direttore d'orchestra Giacomo Loprieno ha abbassato il sipario così: «Comunque Babbo Natale non esiste». Lacrime, singhiozzi e genitori senza parole che hanno espresso tutta la loro rabbia e la loro costernazione sulla pagina Facebook dell'Auditorium: «Siamo appena usciti dalla sala e sono costretta ad esprimere tutto il mio disappunto nei confronti del direttore, il quale, a fine spettacolo, ha richiesto il microfono per dire "E comunque Babbo Natale non esiste"». «Noi abbiamo portato la nostra nipotina di 4 anni e sinceramente siamo esterrefatte da questo episodio» commenta uno spettatore. «Spettacolo meraviglioso rovinato da colui che dovrebbe dare l'esempio. Colui che dovrebbe solo ringraziare i centinaia di bambini che erano sotto di lui...privare i piccoli di un sogno è da falliti. Grande direttore. Piccolo uomo», attacca uno dei genitori. «Era finito da poco lo spettacolo - racconta uno dei genitori - e i bambini erano sotto il palco per poter applaudire i loro beniamini, Elsa, Olaf e gli altri protagonisti, quando il direttore d'orchestra ha chiesto il microfono. Come se nulla fosse si è lanciato in quel "E comunque Babbo Natale non esiste" che ha lasciato di stucco chiunque in sala. Poi ha poggiato il microfono ed è andato via» .

Tante critiche, ma anche tanti insulti e proteste diretti al direttore d'orchestra che hanno costretto lo staff dell'auditorium a pubbliche scuse: "Siamo veramente dispiaciuti per quello che è accaduto a conclusione di questo concerto veramente meraviglioso - si legge su Facebook - Siamo stati informati che il direttore d'orchestra si è scusato subito dopo il concerto con tutti i genitori presenti, sotto il palco e successivamente in biglietteria, per quella che è stata sicuramente un'uscita infelice".

E non è tutto. Le proteste hanno costretto l'organizzazione , Dimensione Eventi, a sostituire il direttore d'orchestra già dalla replica di oggi 30 dicembre, in programma alle 15."Come tutti i presenti siamo rimasti sconcertati da una dichiarazione assolutamente personale del direttore, tra l'altro a spettacolo ormai terminato - si legge in una nota - Il nostro lavoro è di creare emozioni positive e far sognare i più piccoli. Quanto è stato detto dal direttore d'orchestra è totalmente fuori luogo ed è il gesto arbitrario di una singola persona. Come organizzazione abbiamo lavorato affinché lo spettacolo fosse di gradimento per tutte le famiglie e dagli applausi ricevuti possiamo affermare di aver raggiunto questo obiettivo, grazie al calore del pubblico ed alla partecipazione. Ci dispiace moltissimo per l'accaduto e ribadiamo la nostra completa condanna del gesto, da cui prendiamo le distanze e per il quale abbiamo, come detto, già preso provvedimenti".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • kid

    kid

    12:12, 31 Dicembre 2016

    Babbo Natale

    Non ricevendo piu' regali a Natale, ha capito tutto e si e' voluto vendicare !

    Rispondi

    Report

.tv

Maturità, Fedez: Cosa avresti scelto? "Non so, non l'ho fatta"

 Décolleté e micro-bikini Cristina Buccino sirena hot a Formentera
Il topless super sexy di Brittny Ward, la fidanzata del pilota Jenson Button
Nonnino di 80 anni in contromano in autostrada nel Genovese