cerca

L'INCHIESTA

Terremoto di Amatrice, quindici a rischio processo

La procura di Rieti sta per chiudere le indagini su tecnici, amministratori e geometri. Sono quelli che hanno seguito le ristrutturazioni delle case poi distrutte dal sisma

Terremoto di Amatrice, 15 a rischio processo

Terremoto ad Amatrice, il cerchio è ormai chiuso. I presunti responsabili sono stati individuati dalla procura di Rieti. La tragedia che il 24 agosto scorso ha devastato paesi e frazioni del reatino, poteva essere evitata se fossero stati compiuti in passato lavori di ristrutturazioni delle abitazioni nel rispetto delle norme antisismiche.

E qual è allo stato il risultato delle indagini dei pm? Una quindicina di presunti responsabili della tragedia rischiano di doversi sedere sul banco degli imputati perché ritenuti responsabili di centinaia e centinaia di morti. All'attenzione degli investigatori e degli inquirenti sono infatti finite poco più di 15 persone, che a breve potrebbero essere accusate, avario titolo, di reati riconducibili al dramma che stanno ancora vivendo le famiglie che hanno perso parenti e amici o, nel miglior caso, «solo» la casa.

A dover fare i conti con la giustizia saranno sia amministratori locali (sindaci e dirigenti comunali) e direttori dei lavori che gli scorsi anni hanno seguito le ristrutturazioni delle abitazioni o addirittura la costruzione di edifici. Al centro dell'inchiesta, dunque, tecnici, geometri, ingegneri, amministratori comunali e rappresentanti legali di imprese edili. Anche la Procura di Ascoli Piceno, comunque,  sta ancora indagando...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni