Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Manuela Gostner parla delle Iron Dames, le donne nel motorsport

Milano, 21 gen. (askanews) - Donne che fanno mangiare la polvere quando sfrecciano sui circuiti con i loro bolidi, che hanno sempre voluto fare la pilota o magari non ci avevano mai pensato, ma poi, quando si sono trovate al volante, hanno capito subito quale fosse la loro strada.

Proprio come la pilota Manuela Gostner del team Iron Lynx su Ferrari 488 Gte: "Oggi devo dire: è un momento molto positivo per le ragazze, le donne nel motorsport. Stiamo su una onda rosa, che le mie colleghe più grandi che hanno iniziato 10, 20 anni fa non avevano. È vero che dobbiamo dimostrare il nostro valore molto di più per essere rispettate però quando gli uomini o se vogliamo i maschietti vedono che sappiamo fare il nostro mestiere... allora diventiamo parte di loro. E siamo accettate".

E la loro storia è raccontata in "Racing Beyond Limits", una Web serie su Youtube, in 6 puntate, sull'incredibile avventura delle Iron Dames. Serve a capire come funziona, chi sono i nomi che contano e che stanno scrivendo la storia delle quattroruote al femminile.

Intanto Ferrari sta selezionando la prima donna pilota da inserire nella sua prestigiosa Academy. Iron Dames è un progetto speciale creato e guidato da Deborah Mayer con l obiettivo di supportare le donne nel motorsport.

Secondo le parole di Manuela Gostner, Deborah è una donna di visione, piena di energia, inarrestabile: "Insieme con Claudio Schiavone, suo marito, hanno corso nel Ferrari Challenge e lì li ho conosciuti. E lei ha avuto l'idea o il sogno di far avvicinare anche altre ragazze al motorsport, ha iniziato a scegliere delle ragazze e a fare delle prove".

L'idea come racconta Gostner, era quella di creare un team di donne, non per dare "un tocco di rosa" ma per competere allo stesso livello dei "maschietti". Perchè anche le donne amano il motorsport.

Dai blog