cerca

Imbrattata la lapide di Ciro Esposito a Tor di Quinto

Vernice rossa sulla targa in ricordo del tifoso napoletano ferito nel 2014 prima della finale di Coppa Italia e poi morto CONDANNA All'ultrà 26 anni di galera - NAPOLI Accoltellato tifoso romanista

Imbrattata la lapide di Ciro Esposito a Tor di Quinto

TOR DI QUINTO, IMBRATTATA DI VERNICE ROSSA LA LAPIDE DI CIRO ESPOSITO - FOTO 2

Vandali in azione a Tor di Quinto dove la lapide in ricordo di Ciro Esposito è stata imbratta di vernice rossa. A denunciarlo con un post pubblicato su Facebook è stata l'associazione "Ciro vive". La targa dedicata al tifoso napoletanto 31enne ucciso da un colpo di pistola durante gli incidenti avvenuti il 3 maggio 2014 prima della finale di coppa Italia tra Napoli e Fiorentina si trova vicino allo Stadio Olimpico, proprio nel punto in cui tifoso venne ferito. Esposito morì al Policlinico Gemelli dopo 53 giorni di agonia. Dieci giorni fa la condanna a 26 anni di carcere per l'ultrà romanista Daniele De Santis accusato di aver ucciso il giovane. "Ecco la fine che ha fatto la targa che era stata apposta da circa due mesi in viale Tor di Quinto dove Ciro con un gesto eroico fu ammazzato - denuncia l'associazione - È diventata rosso sangue dopo che media e stampa l'hanno pubblicizzata qualcuno ha pensato bene di infangare ancora una volta il suo nome e il suo ricordo".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro