cerca

Anche 5 italiani tra i politici più influenti in Europa

Sono Jacopo Mele, Anna Ascani, Luigi Di Maio, Giulia Pastorella, Brando Benifei. La meglio gioventù secondo la rivista americana

Anche 5 italiani tra i politici più influenti in Europa

di maio

E' il momento di fermarsi un attimo e di sfogliare la rivista Forbes. Vengono pubblicate 20 classifiche. Persone che vale la pena ricordare. E, in una di queste, quella che riguarda i giovani e la politica, vengono citati ben 5 nomi italiani. Una specie di primato. C'è da dire però, per onestà e completezza, che oltre alla politica c'è di più. Le categorie presenti sul magazine sono come detto venti e nella sezione Arte&stile, ad esempio, l’Italia è rappresentata da Chiara Ferragni, 27 anni, fashion blogger che quest'anno potrebbe guadagnare 8 milioni di dollari grazie alla sua linea di scarpe. Tra i media troviamo Francesco Maesano, 29 anni, firma de La Stampa. Ma partiamo dall'inizio. Dai cavalli di razza, dagli aspiranti Frank Underwood, speranza e futuro del Bel Paese.


Il più giovane Partiamo con Jacopo Mele. Ha 22 anni ed è riconosciuto da tutti, o quasi, un baby fenomeno. È il più giovane nella lista degli 30 under trenta più influenti nella politica mondiale. E' nato a Salerno, vive a Roma. E' consulente di aziende che fatturano centinaia milioni l’anno. A sette anni ha cominciato a programmare software. Quando ne aveva 12 progettava siti web e nel frattempo studiava marketing. Oggi è tra i più giovani politici più in vista al mondo.


La deputata dem La seconda, per anzianità, è Anna Ascani. Parlamentare del Pd, è stata eletta a 25 anni tra i più giovani della legislatura iniziata nel 2013. Si occupa di educazione, politiche giovanili, affari europei e miete a sua volta un baby-primato dietro l’altro: nel 2006 era la candidata più giovane al consiglio comunale di Città di Castello (Perugia).


Il vicepresidente della Camera Terzo italiano Luigi Di Maio, il pentastellato che è entrato in Parlamento ad appena 26 anni. Si occupa di politiche ambientali e dell’irrobustimento delle forze dell’ordine. Della trasparenza amministrativa e fa opposizione al governo.


La consultente con laurea a Oxford Poi, sempre secondo la rivista Forbes, è il turno di Giulia Pastorella, consulente specializzata in affari politici a lavoro ormai dal 2010. Ha 29 anni e una fama consolidata in Europa. Lavora per Hp, dove è incaricata di individuare una via green per la crescita dell’azienda. Ha studiato in Inghilterra, a Oxford, e si è specializzata presso la London Business school of economics.


L'europarlamentare spezzino Solo quinto, si fa per dire, l’europarlamentare spezzino Brando Benifei (Pd), membro della commissione lavoro e affari sociali del Parlamento europeo. La sua è una carriera tutta politica iniziata al liceo e via via cresciuta dal livello provinciale a quello internazionale quando, nel 2009, diventa responsabile Europa dei Giovani Democratici e vicepresidente di Ecosy (oggi Yes), l’organizzazione giovanile del Pse e del gruppo parlamentare europeo S&D.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro