cerca

cronaca

Coronavirus: siciliani in hotel a Reggio, sindaco Falcomatà 'se vero risarcimento danni'

Coronavirus: siciliani in hotel a Reggio, sindaco Falcomatà 'se vero risarcimento danni'

Palermo, 26 mar. (Adnkronos) - – La vicenda dei siciliani bloccati per giorni  a Villa San Giovanni potrebbe innescare un nuovo braccio di ferro istituzionale. Questa volta tra il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, e la presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. A fare andare su tutte le furie il primo cittadino reggino la notizia secondo la quale una parte delle persone bloccate a Villa San Giovanni avrebbe trascorso la notte in un hotel cittadino. "Voglio capire come questa cosa sia potuta avvenire – dice Falcomatà in un video postato a notte inoltrata su Facebook -. Pare che l’ok si arrivato dalla Regione Calabria, domani mattina (oggi, ndr) chiederò formalmente se questa cosa è vera, chi da dato l’autorizzazione e perché il sindaco non è stato avvisato". E il sindaco si dice pronto anche a chiedere un risarcimento danni alla Regione nel caso in cui la notizia fosse confermata. "Questa situazione potrebbe genere un aumento dei casi in città", denuncia, chiedendo la sanificazione dei locali in cui il gruppo di viaggiatori ha soggiornato e il tampone per tutte le persone entrate in contatto con loro. "Adesso non si scherza più – conclude il sindaco -, che si facciano i tamponi a tutti i cittadini di Reggio Calabria, sulla salute non si scherza e sulla salute dei miei concittadini non transigo".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro