cerca

politica

Palermo: Sgarbi, 'Fragalà garantista vero e uomo limpido'

Palermo, 27 feb. (Adnkronos) - "Fragalà era un garantista vero e si era sospinto fino a sostenere la legittimità della posizione di Bruno Contrada, in tempi in cui non c'erano trojan, intercettazioni e, quindi, c'era in lui la visione nobile e vera di chi non crede a chi pensa che l'onestà sia l'unica soluzione per affrontare la politica". Così il deputato Vittorio Sgarbi nel suo intervento a Montecitorio in ricordo dell'avvocato Enzo Fragalà, ucciso dieci anni fa, a Palermo, sotto il suo studio.

"Credo che Fragalà sia stato un uomo laicamente lucido nel riconoscere i diritti di chiunque e difendere cause difficili, essere più innocentista che colpevolista - ha aggiunto - Noi abbiamo un Parlamento che, come sappiamo, è prevalentemente colpevolista. Abbiamo arrestato, in questo momento, un collega di Forza Italia che si chiama Pittelli, che sicuramente è innocente: lo dico qui nella certezza che, quando sarà liberato, qualcuno non pagherà per averlo sequestrato. E da questo punto di vista, Fragalà è stato un uomo talmente limpido che il suo nome non può essere accostato se non a quello, forse, di Marco Pannella, cioè di persone pronte a combattere perché sia meglio libero un colpevole che un innocente in galera. È esattamente l'opposto di quello che questo Parlamento vuole e conduce avanti".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro