cerca

politica

Messina: Musumeci, 'speriamo che ora Roma intervenga'

Palermo, 13 feb. (Adnkronos) - "Apprezzo la volontà dei parlamentari di Forza Italia di riproporre al governo nazionale un intervento, assieme a quello operato nel 2018 dal mio governo regionale, per cancellare la vergogna della baraccopoli nella città dello Stretto. All’epoca, il governo Conte, come è noto, si è rifiutato di condividere la nostra richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza per Messina". Così il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci commentando le dichiarazioni del capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati Mariastella Gelmini in visita a Messina.

La giunta regionale aveva approvato una delibera chiedendo la dichiarazione del gravissimo stato di emergenza per sei zone della città: Annunziata, Giostra-Ritiro-Tremonti, Camaro, Fondo Saccà, Bordonaro-Gazzi-Taormina e Santa Lucia. Aree che si estendono per oltre 230mila metri quadrati e nelle quali sono presenti baracche e casette degradate, molte abusive, che ospitano 6.400 persone. "Speriamo che Roma - aggiunge il governatore - possa ora cambiare idea perché Messina non può più aspettare: lo fa da oltre cento anni".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro