cerca

cronaca

Giustizia: Veneto, con nuove piante organiche 23 magistrati in più per procure e tribunali

Venezia, 16 gen. (Adnkronos) - Ventitré tra giudici e magistrati in più per le procure e i tribunali del Veneto. Sono questi gli effetti nelle regione a seguito della rideterminazione delle piante organiche, contenuto nella relazione tecnica del ministro Alfonso Bonafede e che ora è in attesa di approvazione da parte del Consiglio superiore della magistratura. Si parla di 402 nuovi assegnamenti a livello italiano. In Veneto dieci nuovi magistrati saranno destinati alla Corte d’appello e due alla procura generale, uno alla procura per i minorenni e un altro al tribunale per i minori. Anche molte sedi provinciali vedranno l’aumento di organico.

"Una misura doverosa — è il commento che arriva da Francesca Businarolo, deputata del Movimento 5 Stelle e membro della Commissione giustizia — che aiuterà ogni procura e tribunale ad affrontare l’alta mole di lavoro. Spesso mi sono state segnalati, negli ultimi anni, difficoltà anche in realtà efficienti come quelle veneta. Questa risposta, da parte del governo, è un primo passo per venire incontro alle necessità delle corti".

La notizia segue l’annuncio che entro fine mese definita la questione relativa alla riorganizzazione degli uffici del tribunale di Rovigo. "Una vicenda – afferma Businarolo – che è stata seguita con determinazione sia a livello locale che al ministero. Grazie a questo lavoro di squadra e alla collaborazione con le istituzioni cittadini verrà trovata una soluzione in grado di garantire strutture giudiziarie al servizio di tutti".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro