cerca

economia

Energia: Lega, Governo sostenga gas e industria italiana

Roma, 16 gen. (Adnkronos) - "Nell'affare assegnato che ho sottoposto all'attenzione della commissione Industria, insieme ai colleghi di partito, richiamo con forza un impegno del governo affinché nella transizione energetica non si riduca la grande importanza che il gas naturale deve rivestire negli scenari di sviluppo, competitività e sostenibilità ambientale che spettano all'industria italiana". Così il senatore della Lega Paolo Ripamonti, vicepresidente della commissione Industria a Palazzo Madama.

Da tempo ormai, aggiunge, "siamo testimoni della disparità competitiva tra le nostre aziende e le concorrenti stranieri sui costi di approvvigionamento, il rischio delocalizzazione o peggio default è dietro l’angolo ed ecco perché con forza abbiamo voluto che si affrontasse l’argomento. Avremmo preferito impegnare la commissione con un affare assegnato specifico sul tema e che approfondisse le potenzialità del gas nello specifico anziché all’interno di un più ampio tema della transizione energetica, perché il gas naturale è importante non solo per la stessa transizione, ma anche per assicurare una capacità di produzione indispensabile ad iintegrare le fonti rinnovabili".

Il governo, rileva, "risponda, la smetta con questo ambientalismo di facciata e scelga da che parte stare: se accanto agli imprenditori e alle aziende italiane o al fianco di scelte medievali e di no preconfezionati".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro