cerca

cronaca

Palermo: sfruttava i propri autisti evadendo le imposte (2)

(Adnkronos) - Ed ancora, l’attività ispettiva, eseguita anche tramite la disamina di copiosa documentazione extra-contabile e corroborata da mirate interrogazioni alle banche dati in uso al Corpo, ha evidenziato una consolidata prassi aziendale, consistente in una vera e propria interposizione fittizia di altri due soggetti economici, operanti nello stesso settore merceologico, i quali procedevano all’assunzione formale di diversi lavoratori che, tuttavia, continuavano ad operare sotto la direzione ed il controllo del titolare dell’impresa verificata.

L’analisi delle dinamiche descritte ha evidenziato un indebito ricorso all’istituto del “distacco”, privo nel caso di specie dei necessari requisiti di genuinità, in quanto tale prassi è stata posta in essere senza la formalizzazione scritta del contratto, che costituisce requisito essenziale, ed in assenza di concrete necessità aziendali, ciò al solo scopo di procrastinare indeterminatamente gli scatti di anzianità dei lavoratori dipendenti, con evidente indebito risparmio economico per la ditta.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro