cerca

politica

Libia: Conte, 'non manderemo un soldato se non in condizioni di sicurezza'

Roma, 14 gen. (Adnkronos) - "Non manderemo uno solo dei nostri ragazzi se non in condizioni di sicurezza e in un contesto politico molto chiaro". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte a margine del lungo incontro al Cairo con il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi.

Su un eventuale impegno dell'Italia in operazioni di peace monitoring, "non escludiamo affatto questa disponibilità - ribadisce Conte - ne parleremo a Berlino. Se riusciremo a dare un indirizzo politico a questa crisi libica sicuramente l'Italia è disponibile a farlo ma dobbiamo creare tutte le premesse anche di sicurezza. Io ho la responsabilità, come primo responsabile di governo, insieme al Parlamento" di garantire la sicurezza delle forze italiane.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro