cerca

politica

Giustizia: Bordo, 'Pd corretto, Bonafede eviti provocazioni'

Roma, 10 nov. (Adnkronos) - Il Pd è corretto e responsabile, e non ha mai fatto giochetti né sulla giustizia né su altro. A giocare ogni giorno sul governo, com'è noto, sono altri. Consiglierei, pertanto, al ministro Bonafede di evitare provocazioni gratuite nei confronti del Partito democratico”. Lo afferma Michele Bordo, vicecapogruppo del Partito democratico alla Camera.

“Nella maggioranza -aggiunge- ci vuole più rispetto tra le forze politiche. Sarebbe già questo un segnale di grande cambiamento rispetto al passato. Non ci può essere su tutto un prendere o lasciare. Sulla riforma della giustizia, ad esempio, ci sono degli aggiustamenti da fare che per noi sono essenziali. Il Pd considera assolutamente necessaria la riduzione dei tempi del processo e condivide l’obiettivo di evitare la prescrizione dei reati, che è sempre una sconfitta per lo Stato e per la domanda di giustizia dei cittadini. Ma per realizzare questo obiettivo servono norme efficaci. Porsi il problema, come il Pd sta facendo, di suggerire modifiche che assicurino effettivamente una durata ragionevole dei processi al fine di evitare che i cittadini vengano sottoposti 'all’ergastolo del giudizio' non è fare giochetti, ma il tentativo per consentire alla riforma di produrre risultati concreti. Questo dovrebbe l’obiettivo di tutti non solo del Pd”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro