cerca

politica

Ue: Salvini, 'nessun avvicinamento Lega a Ppe'

Roma, 3 nov. (Adnkronos) - E' realistico un avvicinamento della Lega al PPE? “No. Comunque sono curioso di sapere se il partito si sposterà su posizioni più vicine a quelle di Orbàn rispetto a quelle della Merkel”. Lo dice Matteo Salvini, nel nuovo libro di Bruno Vespa 'Perché l’Italia diventò fascista (e perché il fascismo non può tornare)', in uscita mercoledì 6 novembre ed edito da Mondadori/Rai Libri.

A Vespa che gli domanda se Alberto Bagnai e Claudio Borghi abbiano esagerato nello spaventare l’Europa con le loro dottrine anti euro, “hanno entrambi idee condivise da tanti economisti e premi Nobel - afferma il leader della Lega - ma nessuno di noi mette in discussione l’appartenenza all’Unione europea e non sono immaginabili scelte unilaterali sulla moneta, anche se non c’è dubbio che l’euro abbia favorito la Germania e danneggiato l’Italia. Stiamo cambiando le regole mettendo al centro il concetto di sovranità nazionale”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro