cerca

politica

**Governo: su ira renziani stupore maggioranza Pd, 'mai fatto nome toscano'**

Roma, 13 set. (AdnKronos) - E' stata accolta con "stupore" dalla maggioranza Pd, la protesta di big dell'area renziana, da Maria Elena Boschi a Francesco Bonifazi, per la mancata rappresentanza della Toscana nel governo Conte 2. A quanto viene riferito, non sarebbe mai stato posto un 'caso' Toscana durante la trattativa per la composizione del governo né tantomeno avanzato il nome di un esponente toscano. "Sono 8 al governo, 3 ministri e 5 sottosegretari: un numero corposo ma nei nomi proposti dall'area renziana non è mai comparso un toscano", si spiega.

Sempre le stesse fonti, fanno notare all'Adnkronos, come Dario Franceschini e Andrea Orlando, che hanno gestito la trattativa per il governo, abbiano messo in campo ogni sforzo per andare incontro alle richieste delle varie anime dem cercando di valorizzare tutti.

Per dire, l'area Martina esclusa dalle nomine dei ministri, ha avuto riconoscimento nel sottogoverno con Matteo Mauri, viceministro al Viminale. Fonti della componente fanno sapere che "si è scelto di fare un investimento su Mauri, che è l’uomo più vicino a Martina in assoluto" anche nell'ottica di valorizzare il Nord: Mauri è lombardo e la sua nomina è anche un "dare segno presenza di Milano nel governo".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro