cerca

Estate: Gaynews, vacanze 'arcobaleno' con i più piccoli dalla Sardegna a Positano

Roma, 31 lug. (Labitalia) - Vacanza arcobaleno con i più piccoli? Gaynews ha individuato il meglio in Italia per il prossimo viaggio da fare in famiglia, suggerendo le quattro migliori mete dove si può trascorrere liberamente il tempo, coccolarsi con i propri bambini e fare foto, che in molti a casa ricorderanno per sempre. La Sardegna è l’isola gay-friendly dell’estate 2018, per la famiglia e per i più piccoli. Il capoluogo e le altre principali mete presenti sull’isola sono pieni di alberghi, con eventi e attività organizzate da fare stesso all’interno della struttura alberghiera e da fare insieme ai bambini e anche con altri genitori. Ci sono molte spiagge in Sardegna, dove le famiglie potranno facilmente godersi l’attrazione principale, il mare e fare castelli di sabbia, grazie anche al forte flusso di incoming dalla mentalità aperta e globale presente in questo periodo di alta stagione.

La Toscana è una meta perfetta per le famiglie. Qui si trovano moltissime attività da fare, negozietti, ristoranti e bellissime strutture alberghiere gay-friendly pronte ad ospitare. La regione, tra le più amate in Italia dalle famiglie arcobaleno di Stati Uniti e Canada, è bellissima e le acque poco profonde ne fanno una destinazione ideale per le famiglie, alle prese con i primi passi oppure i primi insegnamenti di nuoto in acqua. Per un’ottima gita in giornata, scegliere di farli passeggiare a cavallo con degli istruttori dedicati oppure dei mini corsi spa. Pronti per un viaggio on the road alla conquista della Puglia? Se quest’estate si vogliono macinare chilometri il posto perfetto è questa regione del Sud Italia. Munirsi di spirito d’avventura e poi godersi i grandi spazi, le atmosfere estive e i panorami unici al mondo, per un’esperienza a tu per tu con la bellezza della Puglia. Come consiglio Gaynews suggerisce di prenotare subito, affittare un camper, fare scorta di buon cibo e procurarsi una buona guida gay-friendly.

Tanta bellezza, ritmi slow, città dalla mentalità globale, lidi attrezzati e divertimento pazzo. La costiera amalfitana è tutto questo e molto di più, una meta perfetta per le quelle famiglie che vogliono sentirsi protette e coccolate dalla mattina alla sera. Insomma una destinazione aperta, che spesso implica un target alto spendente, soprattutto a Positano e ad Amalfi. Provare a scegliere altre realtà, come Praiano ad esempio, e partire verso la seconda metà di agosto oppure per i primi di settembre, lontani dalle giornate afose e affollate. Dopotutto la costiera amalfitana è famosa nel mondo proprio perché ha reso la diversità un punto di forza.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni