cerca

Annuario cinema & Audiovisivi, in vetrina professioni dello spettacolo

Annuario cinema & Audiovisivi, in vetrina professioni dello spettacolo

Roma, 18 gen. (Labitalia) - Professioni legate al mondo del cinema e dello spettacolo in primo piano, come ogni anno, sull'Annuario del Cinema Italiano Audiovisivi 2018. Giunto alla 67ma edizione, sarà pronto entro il mese di febbraio, l'Annuario, che dal 1951 è l'unico protagonista dell'editoria cinematografica e televisiva, edito dal Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema.

"Quest’opera, che esce ininterrottamente dalla sua fondazione, costituisce -spiega a Labitalia il direttore generale, Elettra Ferraù- un prezioso strumento di consultazione per quanti, a vario titolo, operano nell'ambiente del cinema e dell'audiovisivo".

"Nel volume -fa notare- ci sono i professionisti del settore, un vero e proprio 'chi è del cinema e della tv' con indirizzi e curricula. E' racchiuso praticamente tutto quanto c'è da sapere sul cinema e sulla tv: indirizzi, e-mail, siti Internet delle ditte di produzione, distribuzione, import-export, doppiaggio, post-produzione, edizioni musicali, mezzi tecnici, arredamenti, attrezzature, calzature, parrucche, trucco, effetti speciali, casting, rappresentanti artistici, trasporti, servizi e attività ausiliarie, sale cinematografiche, circuiti e multisale italiane con indirizzi, numero degli schermi e dei posti".

"Nell'Annnuario -chiarisce Elettra Ferraù- si trovano anche: le strutture dei networks e delle emittenti tv; le ditte dell'home video; le film commissions, le locations; il product placement; il cinema culturale; le istituzioni, gli enti e le associazioni; i principali festival del cinema, i più prestigiosi premi del cinema italiano; i titoli dei film prodotti in Italia dal 1930; i cast credits dei film italiani degli ultimi 15 anni; gli oscar assegnati all'Italia".

"Ormai l'informazione -sostiene- viaggia più o meno alla velocità della luce, quindi le notizie devono andare prima di tutto sul web, dove la visibilità è immediata, totale e mondiale. Negli anni sono praticamente scomparse tutte, o quasi, le testate cartacee di cinema che vedevamo arrivare sulle nostre scrivanie ogni settimana, quindici giorni, un mese, a seconda della frequenza di ciascuna. Adesso le specializzate sono on line con sporadiche uscite cartacee in occasione dei maggiori festival: quella di passare al web deve essere stata una scelta lunga e meditata, ma non credo ci fosse altro da fare".

"L'Annuario del Cinema Italiano Audiovisivi -assicura- resiste, però, perché ha una cadenza annuale, perché è accompagnato da un cd che ne contiene tutte le sezioni e anche qualche informazione in più, e inoltre perché ha anche un valido supporto on line (annuariodelcinema.it) che propone tutte le rubriche del cartaceo ed è arricchito da un notiziario che spazia dal cinema alla televisione, dall'arte all'economia, ed è aggiornato quotidianamente con le news".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni