cerca

Ma non conta nulla

Marco Rizzo: Conte
il piu' spregiudicato di sempre

Marco Rizzo e Franco Bechis

Un comunista ne L' Abitacolo

E' un trasformista come mai si era visto, passato dalla mattina alla sera dalla destra alla sinistra. Davvero tranchant durante la puntata de L'Abitacolo Marco Rizzo, leader del partito comunista e candidato alle suplettive della Camera nel collegio di Roma1, quando gli si chiede un parere sul premier Giuseppe Conte. "E' l'italiano classico", dice Rizzo, "Ma è un unicum nella storia politica italiana. Non era mai accaduto prima che uno facesse il premier di un governo con un'ala destra pesante e dalla mattina alla sera poi diventasse il capo di un governo del Pd. E' un uomo politicamente spregiudicato, privo di qualsiasi radice. Io sono lo stesso di sempre, con le mie idee di sempre. Ma non è che per avere una posizione di potere in più sarei disponibile a mischiare le carte e avere idee opposte. Altrimenti vale il Franza o Spagna purché se magna. Avvocatini così ce ne è in abbondanza..." Però Conte è popolarissimo... "Proprio perché non conta nulla", replica Rizzo, "sta lì, fa il passacarte, si mette la pochette. Non conta nulla. Io con mia moglie non conto davvero, ma conto di più io con lei che Conte con il suo governo".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro