cerca

Gregoretti, Salvini "Processo basato sul nulla, non scappo"

Gregoretti, Salvini "Processo basato sul nulla, non scappo"

ROMA (ITALPRESS) - "Ritengo che un processo nei miei confronti sia privo di qualsiasi fondamento perche' ho difeso l'interesse nazionale e protetto l'Italia controllando chi esce ed entra nel nostro Paese e svegliando i signori che dormono in Europa. Se Pd, cinqustelle e Italia Viva ritengono che sia un crimine, io non scappo, non avro' paura e andro' in quel tribunale chiedendo ai giudici di riconoscere che la difesa della Patria non e' un diritto ma un dovere di ogni cittadini e quindi di ogni ministro". Cosi' il leader dela Lega, Matteo Salvini, in una diretta Facebook da Venezia parlando del caso Gregoretti. "Io ne farei volentieri a meno, pero' essere inseguito da mesi e da anni da qualcuno che vuole risolvere per via giudiziaria quello che non riesce a risolvere per via democratica e' qualcosa che va una volta per tutte fermata. Voteranno per mandarmi a processo e i senatori della Lega non si opporranno. Ritengo di aver difeso e protetto l'onore, la dignita', la sicurezza e i confini del mio Paese. Mi approccio a questa votazione in Senato con assoluta tranquillita', con la certezza di non aver commesso alcun reato che sia un processo giuridicamente basato sul nulla di non essere un vile sequestratore di donne e bambini ma con la certezza che per entrare in Italia serve il permesso. Io non scappo", ha aggiunto. (ITALPRESS). ads/red 11-Feb-20 11:54

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro