cerca

Prescrizione, Renzi "La legge Bonafede cambiera', non ci fermeremo"

Prescrizione, Renzi "La legge Bonafede cambiera', non ci fermeremo"

ROMA (ITALPRESS) - "Sulla prescrizione domenica scorsa abbiamo detto la nostra a Cinecitta'. Da allora ci stanno insultando, mandano le veline ai giornali per farci apparire antipatici, fanno retroscena per dire che hanno vinto loro. Il massimo argomento tecnico che sanno usare contro di noi sono i sondaggi, non il merito delle leggi: anche questo e' populismo. Lo ribadisco qui: la legge Bonafede cambiera'. Come e quando cambiera' dipende dalle arzigogolate tattiche parlamentari". Lo scrive su Facebook il leader di Italia Viva Matteo Renzi. "Ma nella sostanza: noi NON ci fermeremo finche' gli avvocati e i magistrati continueranno a dire che le proposte di Bonafede sono incostituzionali. Questa battaglia non e' una battaglia facile perche' e' una battaglia difficile da spiegare, tecnicamente complicata, lunga nelle procedure - aggiunge -. Il populismo e' facile, la politica e' difficile. Ma e' una battaglia di civilta'. Si tratta di far vincere la giustizia contro il giustizialismo. Le garanzie contro la demagogia. Ci vorranno settimane di dibattito parlamentare ma alla fine ci daranno ragione. Come sull'IVA. Come sugli 80 euro. Cosi' sulla prescrizione. Noi non abbiamo fretta, ma abbiamo le idee chiare. E sappiamo che su questa partita dalla nostra ci sono i numeri e la Costituzione. Nessuno vuol far cadere il Governo ma non accetteremo mai di diventare grillini. Meno che mai sulla giustizia". (ITALPRESS). sat/red 09-Feb-20 11:55

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro