cerca

Prescrizione, Renzi "Non voteremo pasticcio, se vogliono ci caccino"

Prescrizione, Renzi "Non voteremo pasticcio, se vogliono ci caccino"

ROMA (ITALPRESS) - "Se per fare il ministro dobbiamo rimangiare secoli di civilta' giuridica si sappia che non abbiamo problemi a fare un passo indietro. Decida Conte: se vuole cacciarci, basta dirlo. Se vuole tenerci, lavoriamo. Nell'uno e nell'altro caso noi non votiamo il pasticcio prescrizione: le idee vengono prima delle poltrone". A dirlo in un'intervista al "Corriere della Sera" il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, parlando delle tribolazioni nella maggioranza sul tema della prescrizione. "Noi non stiamo al Governo a tutti i costi - sottolinea -. Ci stiamo per mantenere alta la bandiera del riformismo e per aiutare l'Italia. Se Conte vuole sostituirci con una pattuglia di deputati e senatori di Forza Italia, noi ci facciamo da parte con eleganza e stile. Possiamo rinunciare alle poltrone ma non possiamo rinunciare ai valori. Noi siamo e saremo garantisti: non diventeremo giustizialisti per una poltroncina. Non noi, almeno". (ITALPRESS). fsc/red 08-Feb-20 08:35

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro