cerca

"PER QUEL CHE NE SO", TORMENTO E TIROMANCINO PER LA PRIMA VOLTA INSIEME

"PER QUEL CHE NE SO", TORMENTO E TIROMANCINO PER LA PRIMA VOLTA INSIEME

MILANO (ITALPRESS) - Tormento e Tiromancino insieme per la prima volta. Dopo 20 anni di amicizia e stima reciproca, nasce la collaborazione tra i due artisti e il risultato e' il brano "Per quel che ne so", in rotazione radiofonica a partire da domani (venerdi' 22 novembre). La canzone e' stata scritta insieme a Federico Zampaglione, Raige, Dutch Nazari e Matteo Di Nunzio, con la produzione degli SDJM. "Tanti artisti sono coinvolti nella produzione di questo brano, e ognuno ha regalato energie che ti investono quando lo ascolti - racconta Tormento - Caratteri diversi, esperienze personali, emozioni che si incontrano e si ritrovano unite quando si tratta un argomento cosi' delicato che ci accompagna in ogni istante di questo viaggio. Ognuno alla ricerca di immagini che raccontino la propria visione dell'amore. Immagini, perche' le parole da sole non bastano. La musica permette questa magia evocando le sensazioni come un incantesimo". "E' un onore per me collaborare con i Tiromancino li seguo da quando ero alle prime armi. La profondita' che ha Federico nella scrittura e' stata da sempre un'ispirazione. L'atmosfera che crea il suo timbro ha sempre portato la musica italiana in nuovi territori, racchiude le piu' alte vette e la profondita' del mare" ha dichiarato Tormento, mentre Federico Zampaglione ha aggiunto: "Tormento e' una voce storica e unica nella scena hip hop italiana. Ho sempre amato la sua vena soul e la sua scrittura diretta e ispirata. E' stato un vero piacere collaborare con un artista come lui, scrivendo e cantando il ritornello di questa canzone". (ITALPRESS). mgg/com 21-Nov-19 12:31

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro