cerca

PARLAMENTO EUROPEO VOTERÀ NUOVA COMMISSIONE IL 27 NOVEMBRE

PARLAMENTO EUROPEO VOTERÀ NUOVA COMMISSIONE IL 27 NOVEMBRE

BRUXELLES (ITALPRESS) - La Conferenza dei presidenti ha chiuso il processo delle audizioni. Il Parlamento europeo votera' la nuova Commissione il 27 novembre. "Negli ultimi due mesi, il Parlamento europeo ha svolto il suo ruolo democratico, fornendo un controllo reale dei commissari proposti. Le audizioni sono state dettagliate e talvolta difficili, ma offrono ai membri un modo unico e trasparente per verificare se i commissari designati siano pronti per il lavoro che li attende. Oggi abbiamo completato la valutazione finale e siamo pronti a votare sull'intero Collegio dei Commissari la prossima settimana", ha sottolineato il presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli. "Nei prossimi cinque anni - ha aggiunto - l'Europa ha molti temi da affrontare. Abbiamo bisogno di una Commissione europea pronta ad agire sulle questioni che interessano i cittadini europei". A seguito di uno scambio di opinioni con i tre vicepresidenti esecutivi della Commissione Frans Timmermans, Margrethe Vestager e Valdis Dombrovskis, la Conferenza dei presidenti del Parlamento ha proceduto alla valutazione finale delle audizioni di tutti i commissari designati. Dopo aver analizzato le lettere di valutazione delle commissioni parlamentari competenti e la raccomandazione della Conferenza dei presidenti di commissione, la CoP ha dato il suo via libera e dichiarato ufficialmente chiuse le audizioni. La votazione in plenaria si terra' il 27 novembre a mezzogiorno, dopo la presentazione da parte di Ursula von der Leyen del Collegio dei Commissari e del loro programma. (ITALPRESS). ads/com 21-Nov-19 15:50

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro