cerca

LUIS ENRIQUE TORNA CT SPAGNA, RUBIALES "MORENO SI E' FATTO DA PARTE"

LUIS ENRIQUE TORNA CT SPAGNA, RUBIALES "MORENO SI E' FATTO DA PARTE"

MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) - Cambio di guida tecnica sulla panchina della Spagna. Robert Moreno lascia il posto a Luis Enrique, ma le circostanze non sono chiare. La notizia era gia' trapelata ieri, prima del match di qualificazione a Euro 2020 che la Spagna ha giocato e vinto 5-0 contro la Romania. La notizia ha colto tutti di sorpresa, secondo la stampa spagnola anche lo stesso Moreno che, come riportato dai media, non avrebbe gradito tempi e modi. Luis Enrique si era dimesso da ct della nazionale il 19 giugno scorso per i problemi di salute della figlia, poi deceduta il 29 agosto. Moreno, suo vice, ne aveva preso il posto, dicendosi pronto in qualsiasi momento a ridare la panchina all'ex tecnico di Roma e Barcellona. "Oggi possiamo confermare che Luis Enrique torna al suo posto di lavoro" l'annuncio del presidente della Federcalcio spagnola, Luis Rubiales, che da' la sua versione: "Con Moreno avevamo chiarito che Luis Enrique avrebbe avuto sempre le porte aperte e proprio Moreno ci ha detto che Luis Enrique era pronto a tornare, comunicandoci allo stesso tempo la propria volonta' di lasciare. Lo abbiamo riferito a Luis Enrique chiedendogli di tornare e lui ha accettato con piacere, ringraziandomi per aver mantenuto la parola data. Oggi Moreno aveva una riunione alle 10 con il direttore Molinas, ma non si e' presentato e ha mandato due avvocati al suo posto. E' stato lui a dirci di voler andare via, conosceva tutti i passaggi, ma e' successo qualcosa di imprevisto". Secondo Radio Cadena Ser, Robert Moreno dara' la sua versione dei fatti dopo la risoluzione del contratto. (ITALPRESS). tre/ari/red 19-Nov-19 14:16

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro